header

Magda Negri

header

Leoni da tastiera anche in Fase2

Sono, come credo molti di noi, ormai sommersa da inviti a vedere o partecipare a dibattiti via web TV promossi da partiti... associazioni e istituzioni politiche e culturali, singole personalità.
Devo ringraziare tanti protagonisti che in questi tre mesi, che hanno compreso anche il 25 Aprile, il 1 Maggio, e il 2 Giugno, ci hanno consentito l'esercizio della memoria.. la diffusione di proposte.
Hanno insomma strutturato una nuova presenza culturale e politica.
Ma non bisogna abituarsi troppo.
La politica non è fatta di foto e pensieri personali..
Non so quando potremo rivederci e parlare con i nostri corpi fisici.
Oltre ai parrucchieri, ai ristoranti e agli insegnanti ci sono i diritti dei cittadini politicamente impegnati e dei partiti ad esercitare le proprie funzioni.
Potremmo sempre affittare dei prati e trovarci a 2m di distanza.
Non impigriamoci davanti ai computer.
 

Festa della Repubblica a Roma

Ma che ci faceva l'esimio Tajani, campione della destra europea e liberale, con Salvini e la Meloni, senza mascherina, in aperto disprezzo degli appelli unitari di Mattarella, confuso in un assembramento fitto fitto di manifestanti che invitavano Conte e il suo governo ad andare a fare in c....?
Aspettiamo risposte anche da Berlusconi.
Il 2 Giugno ha un solo significato.
La Repubblica, per volontà di popolo, ha sepolto la forma monarchica dello Stato.
Solo un gruppo piccolissimo di nostalgici monarchici dovrebbe non rispettarlo.
Invece no.. tutta la destra italiana sceglie di deturparlo nel suo significato fondativo e unitario.
Mai successo.
Niente sarà più come prima.
Non demorderemo da ogni tentativo di costruire programmi condivisi per uscire dalla crisi.
Ma conosciamo sempre meglio i nostri interlocutori avversari.
Sono come i virus..in evoluzione.
 

In memoria di un povero riccio...

È una notizia piccola piccola, di quelle che non contano: LaRepubblica, cronaca di Torino pg 4.
Anche i caratteri di stampa sono minuscoli.
A Ciriè 4 bulli ragazzini hanno giocato a pallone con un riccio fino quasi ad ammazzarlo, e poi, non contenti, lo hanno schiacciato nei binari della Ciriè - Lanzo purché fosse davvero maciullato.
Invecchio.
Mi sono commossa.
Poi hanno postato tutto su Fb.
Vantandosene.
Per fortuna, dei cittadini perbene, hanno denunciato la cosa ai Carabinieri insieme alla Lida, la lega per la difesa degli animali.
Non ho pensieri politicamente corretti e non voglio sentir parlare di educazione familiare.
Penso che i ragazzi che si inorgogliscono delle loro crudeltà verso creature indifese sono semplicemente cattivi... vili, e tali resteranno per tutta la loro vita.
Evitarli, isolarli, far capire loro che sono peggio degli altri... che non meritano nessuna comprensione.
Confesso... io non sono indulgente e credo poco nelle possibilità del ravvedimento.

Auguri Clint Eastwood!

Sarebbe più facile ricordarlo con il fascino di "Per un pugno di dollari", ma il fascino, per chi ce l'ha davvero, è una qualità che evolve e non si spegne.
Lo vedo nei suoi splendidi 90 anni e quindi auguri a un grande personaggio intramontabile!
 
 

Le maggioranze congressuali evolvono, per fortuna, nella chiarezza della proposta

Se le parole fossero pietre.. direi che stiamo mettendo un solido basamento per l'edificio del nuovo patto sociale.
Considero questo post in prosecuzione delle cose scritte ieri. Zingaretti sposa integralmente l'analisi del presidente Visco ..
Renzi, presentando il suo nuovo libro, ripropone insieme alla ricapitalizzazione delle imprese la partecipazione dei lavoratori nei Cda e la partecipazione agli utili.
Modello tedesco... a me molto caro.. lanciato da Monti e che non ebbe seguito.
Franceschini collega lo sviluppo del turismo (19% del Pil nazionale) alle grandi nuove reti ferroviarie e a interventi di ristrutturazione edilizia nei piccoli borghi.
Interventi di lungo periodo... non solo promozione di pacchetti all inclusive.
Ottima partenza nel dibattito pubblico.
Zingaretti si schiera con Visco e dice che ci ha indicato la strada.
Vediamo adesso chi nel PD sta davvero con Zingaretti.
Le maggioranze congressuali evolvono, per fortuna, nella chiarezza della proposta.
 

Ecco il piano shock di Colao

Dopo l'intervista di Carlo Bonomi su La Stampa, neo presidente di Confindustria, e la presentazione del piano shock di Colao su Milano Finanza, sono arrivate anche le Considerazioni del presidente della Banca d'Italia Visco.
Per chi ha tempo e voglia, consiglio di passare un pò di tempo con un' attenta lettura comparata dei tre testi.
Innanzi tutto, convergono sull'eccezionale gravità della crisi.
Parlo per me, tante volte mi trovo a pensare che, in fondo, tre mesi di stop non possono cambiare il corso dell'economia mondiale.
Secondo quasi tutti gli analisti invece, non è così, quindi togliamoci subito dalla testa tentazioni propagandistiche o consolatorie.
 
 
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico