header

Magda Negri

header

 Si prepara offensiva contro i laici? Vedere e vigilare
La Chiesa cattolica è impegnata - con fatica - a combattere ed espellere dal suo seno la vergognosa piaga della pedofilia, diffusa certo in ambienti non solo ecclesiastici. Tutti (credenti o no) dovremmo guardare a questo con serena obiettività, perchè si sta facendo luce e dopo sarà meglio. Ma il senatore e professor Pera nella lettera ieri al Corriere della Sera inverte aggressivamente l'ordine del giorno: i laicisti - ahinoi, suffisso peggiorativo ha sempre buon corso - sarebbero gli eredi delle barbarie naziste e comuniste contro la religione e starebbero preparando una nuova offensiva anticristiana e antipapale, una nuova "distruzione della ragione".Di che si tratterebbe allora? A questo punto l'elenco del prof. Pera si fa molto circostanziato e legislativamente mirato: 1) della legge sull'ivg che la consente in caso di compromissione della salute psichica della madre; 2) della sentenza sul caso Englaro (ci si è sbarazzati di un figlio perchè non più cosciente e incurabile); 3) delle nuove forme familiari ancora da normare. Bene, tiriamo il fiato forse non c'è ancora una guerra di civiltà alle porte ma il fuoco di fila contro i laici-laicisti prepara solo un'offensiva pratico-legislativa contro leggi già esistenti e altre future in preparazione. Vedere e vigilare".

 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico