header

Magda Negri

header

Al netto di tutti gli articoli sulla grande stampa sulle divisioni in piazza delle varie sinistre - che ci sono però datanti anni - penso in termini di alta politologia che ci abbiamo messo una pezza.
Insostenibile la posizione originaria del Ministero di proibire tutte le manifestazioni. Giusto aver ascoltato le proteste e le proposte dei singoli e delle organizzazioni cui spetta oggi una prova di massima responsabilità. Nessuno faccia della giornata di oggi trame di polemiche elettorali.
La grande manifestazione nazionale del 24 potrebbe diventare una specie di chiusura elettorale di tutti i democratici consapevoli del rischio del populismo di destra che resta il nostro vero e incombente antagonista.
Si, ragazzi, ex malo bonum. Forse.

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico