header

Magda Negri

header

Sempre più stupore

Sulle deliranti orazioni del prof. Ugo Mattei ieri a Torino sono state scritte oggi, da quasi tutti gli organi di stampa, parole definitive.
Non ho niente da aggiungere.
Solo un pò di più di stupore.
Ho conosciuto il prof Ugo Mattei durante la campagna per i beni comuni, specialmente per l'acqua pubblica.
Esibiva allora una grande vocazione per l'interesse pubblico, il bene comune etc.. anche se le soluzioni tecniche si potevano discutere.
Ora sembra in preda di una idea anarchica e selvaggia della libertà di nuocere agli altri e a se stesso, a prescindere dalla tragedia collettiva.
Forse ha ragione il mio amico Salvatore Buglio.
Cinicamente pensa al 2023.
 
 
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 3 persone, persone in piedi e attività all'aperto 
 

Morando: “Se D’Alema torna ammette di aver fallito”

Molto limpida e sincera questa intervista di Morando sul "ritorno a casa" di art. 1.
Questo lo spirito che dovrebbe ispirare i grandi partiti che vogliono guidare il paese.
Importante ricordare che l'elettorato Pd sente Draghi molto vicino al suo partito, e l'elettorato leghista il contrario.
D'Alema potrebbe aver sbagliato il suo giudizio su Draghi.
Capita.
 

Non si copia ragazzi

No.. non è Veltroni che si è iscritto a Italia Viva.
Sto mettendo in ordine i miei documenti a Dubbione e ho scoperto un inserto speciale de L'Unità del 23 Marzo 2008.
Il Pd era nato da poco, si preparavano le elezioni e organizzammo un grande pullman per fare il giro di quella che chiamammo l' "Italia Nuova," nel maggior numero di provincie.
Questo grande pulmann verde era addobbato cosi: slogan generale "Italia Viva", e simbolo Pd con volto di Veltroni..
Ripeto,guardate bene..
Italia Viva come slogan propagandistico del Pd.
Non si copia ragazzi, non si copia, specialmente se si vuole portare il bottino altrove..
 
 
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante mappa 

Le Befane esistono!

Domani si smontano tutte le coreografie natalizie e ci si prepara al ritorno.
Barth siè divertito molto, ma incomincia a studiare i salti possibili per linee di fuga.
L'entrata della mia casa (che era in origine un laboratorio) è su una vecchia stradina molto trafficata.
Scappato alle 6 di mattina mentre aprivo gli infissi.
Si notò una stramba signora in pigiama e spettinata che faceva il vigile per consentire a un micio spaventato dai fari di ritrovare la strada di casa.
Le Befane esistono.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante gatto e spazio al chiuso
 
 
 
 

 

Grazie Piera

Ebbene sì, sono io che sto uscendo dalla chiesa - tana nei boschi di Angrogna, una delle chiese segrete dove i valdesi dal Medioevo si riunivano per pregare.
Si entra strisciando, ma dentro la grotta è alta, spaziosa, illuminata da un foro naturale.
Giornata di full immersion nella cultura e nei luoghi valdesi, maestra la mia cara amica Piera Egidi.
Dalla Chiesa dei montanari perseguitati, al vittorioso monumento del condottiero Arnaud, con la spada in una mano e la bibbia trattenuta dall altra.
Qualcosa conoscevo,ma con molte lacune.
Sta terminando la mia vacanza forzata.
Termina alla grande.
Grazie Piera.
 
Nessuna descrizione della foto disponibile. 

Il Marchese del Grillo No Vax

Chissà chi è quel tifoso, credo australiano, di tennis che ha visto il film "Il marchese del Grillo" di Alberto Sordi e ha paragonato lo strafottente nobile palatino al campione di tennis Djokovic che, non vaccinato, ha ottenuto il permesso della Federazione Internazionale del tennis e delle autorità australiane a partecipare a uno strategico campionato..
Vergognoso e grave precedente.
Cosa faranno ora i topcampioni delle altre discipline?
E i fans del Grillo slavo, che devono essere vaccinati per andare a lavorare?
Spero che un ondata di sdegno sommerga le autorità sportive responsabili..
 
 

Che Pd ci aspetta?

L'amico Fabio Scarsi mi invia un articolo di Lavia su l'inchiesta che sostiene.. troppo facile... che il possibile ritorno di D'Alema e Art. 1 nel Pd segna la fine del progetto Veltroniano e fondativo del Pd come sintesi tra i vari riformismi.
Le sintesi in politica sono sempre instabili, vanno da una parte e dall'altra.. ma temo che Lavia sopravvaluti D'Alema, come quest'ultimo e tutto l'art. 1 sopravvalutò Renzi, quando decisero la scissione.
Siamo in un'altra fase e mi auguro personalmente che i ritorni avvengano da più direzioni.
Anzi, potrei dire a Lavia che sta avvenendo quello che Veltroni invocava in uno struggente intervento all'assemblea del Pd, rivolgendosi direttamente a Epifani, che annunciava ufficialmente la scissione.
Spero che qualcuno lo ritrovi quel discorso e lo pubblichi.
E' questione di sistema, non solo di persone.
Non sopporto il gioco del "vengo anche io..no tu no."
Però l'ex capogruppo del Senato Marcucci ha ragione di chiedere un chiarimento politico, con un congresso o qualcosa di simile.
Bisogna sapere quale sarà il Pd che sfiderà le destre fra pochi mesi.
Insisto.. fra pochi mesi.
 
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico