header

Magda Negri

header

Grillini stupiti...!

Era forse ineluttabile, perchè quando un gruppo parlamentare si divide sul voto di fiducia ad un governo.. il partito che quel gruppo esprime si lacera ed entra in una profonda crisi.
Eppure trovo molto violenta la decisione dei Crimi e dei Grillo di espellere i senatori dissidenti che non hanno votato la fiducia a Draghi.
Esempio di un gruppo dirigente che non vuole o non sa gestire la crisi che lo dilania.
Sono figure, per altro, in certo modo fondative del loro movimento. È come se espellessero il 40% della loro base militante che ha votato no.
Partito che unisce il movimentismo cieco e la propaganda feroce anticasta, con tratti stalinisti da politbureau.
Piattaforma Rousseau e democrazia diretta non si sposano bene con i riti implacabili delle espulsioni.
 

Come eravamo...

8 anni fa...
E non ci siamo persi di vista!

Rapper catalano Pablo Hasel arrestato per apologia di terrorismo e ingiurie alla Corona

9 mesi di carcere a un cantautore, un famoso rapper che critica monarchia e forze dell'ordine in Spagna.
Ingenti manifestazioni, reazioni brutali della polizia.
Il grande Sanchez dice che è tempo di abolire i reati di opinione dalla legislazione spagnola.
Si era distratto.
In quel paese si usa facilmente il carcere per gli autonomisti e, scopro ora, anche per un audace rapper che contesta la monarchia.
Non solo in Italia la giustizia è malata, e quella dei cugini spagnoli mi sembra una malattia più inquietante.
 

Il discorso di Draghi al Senato

Sto ascoltando Draghi al Senato.
Finora discorso di intenti ... fini... mezzi tempi.
Nessuna concessione alla retorica.
Ambiente e complessiva riforma fiscale..
Pa..sono proposti con specifica urgenza.
Non è un grande oratore, sfida le intelligenze... non scalda i cuori.
Mentre lo ascolto penso che per questi obiettivi non era necessario fare l'intergruppo PD, Leu e 5S al Senato.
Eccesso di difesa per il presente..
Eccesso di investimento per il futuro.
 
 
Ha concluso con: "L' unità non è un' opzione... è un dovere.. motivato da quello che ci accomuna tutti.. l' amore per l'Italia".
Tutto chiaro.
Adesso si comincia.
 

Congratulazioni Antonio!

Il mio giovane e brillantissimo amico Antonio Funiciello, che fu direttore di Libertà Eguale, nominato Capo di Gabinetto del Presidente Draghi.
Lo era stato anche di Gentiloni.
Sono immensamente soddisfatta.. un raro caso di riconoscimento del merito, della passione e della tenacia.
 
 
L' ultimo libro di Antonio Funiciello.
Parla molto di America ma non solo...
 

Buon lavoro...il tempo fugge

Sulla composizione del governo si aggirava uno spiritello neoqualunquista, la Speranza cioè che Draghi si sarebbe eretto a dux dictator sterminatore delle rappresentanze politiche vecchie e nuove.
Non è andata così.. è nato un governone con un eccellente composizione tecnica e rappresentanze politiche proporzionali alle composizioni parlamentari.
Anche i rappresentanti della destra sono tra i più centristi ed europeisti sul mercato.
Quindi buon lavoro, In fondo il tempo fugge.

Risultato immagini per nuovo governo

 

 

 

 

Spero nello Sputnik...

Una mattina e 2 tentativi falliti.. nella stessa Asl... perché i medici di base hanno gli studi vicini.
Incomincio per mia mamma, 93 anni .. invalidissima, affetta anche da demenza senile.
"Sarà tra i primi ad essere vaccinata... vero, dottore?"
Risposta.. "Non abbiamo nessuna notizia.. Ripassi"
Allora provo dal mio medico... 3 isolati più in là.
Ho 71 anni... ora sto bene, ma per gravi problemi di salute pregressi non credo di avere un sistema immunitario a prova di bomba.
E' chiaro che lo infastidisco... che la stessa domanda è già stata fatta da tante persone.
Ne sa ancora meno dell' altro... non può prenotarmi ... mi telefonerà.
Mi sa che sui vaccini la Ue ha toppato.
Spero nello Sputnik.
 
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico