header

Magda Negri

header

Restiamo a guardare..

Non ho potuto sentire tutto il dibattito.
Recupero domani.
Ma è chiaro che a questo punto saranno gli altri... il resto dell'Europa a decidere per noi.
Il parlamento europeo ha votato una mozione di indirizzo al Consiglio Europeo ..
Il parlamento italiano ha solo fatto una discussione parlamentare.
Questo è lo stato dell' arte.
Saranno prese decisioni storiche per l'Europa dei prossimi decenni "a nostra insaputa".
 

Dibattito parlamentare tanto atteso

Aspetto l' intervento di Bagniai, il mastino leghista antieuropeista per capire dove va questo dibattito parlamentare tanto atteso.
Conte è stato ipergenerico e ha lasciato almeno le porte aperte.
Il fondo specifico per la ricostruzione, con emissioni comuni europee e il Mes è tutto da vedere nei suoi nuovi regolamenti.
Perfetto finora l' intervento della Bonino.
Perfetto e stizzito, perché il tono minore del dibattito è evidentemente dovuto alle divisioni della maggioranza, da celare.
Penso comunque che, se i grillini non temessero tanto di uscire dal governo e dimezzarsi nella loro forza parlamentare, pensano e sentono le stesse cose della Lega.
Sta qui il nodo più saldo del populismo giallo verde che legittimò la loro alleanza.... stiamo a vedere.
 

Inutile credersi migliori

Pensavo di essere una cittadina modello.
Al massimo esco due volte la settimana per non più di un quarto d'ora, compro una mozzarella e un pò di frutta nel negozio dietro l'angolo e qualche volta il giornale, altre volte me li porta un gentile compagno della mia unione, che abita a 10 metri da me.
Mai fatto una passeggiata libera per più di 200 metri, mai cercato un pretesto per uscire e mi sembra di svolgere una specie di servizio militare in tempo di pace.
Ma è proprio vero che non si capisce bene la realtà dove si è immersi.
Vedo che la situazione epidemica in Piemonte non migliora significativamente, abbiamo capito quali sono stati i punti critici, preferisco non accelerare l'apertura della Fase2.
Ieri però mi telefona da Firenze una cara amica, professoressa universitaria, che è stata parlamentare, dirigente politica della sinistra ecc., che ha avuto in famiglia molti problemi e dispiaceri e quindi non esattamente una signora emotiva o una viola mammola.
E'preoccupatissima per i dati che vede dal Piemonte.
Si interrogano tutti su che cosa sta succedendo nel Nord Ovest.
Non ama le polemiche e gli attacchi partigiani e quindi cerca una qualche spiegazione strutturale.
Le racconto di come passo le giornate e lei mi dice che sono molto indisciplinata, che lei non è praticamente mai uscita in due mesi, si fa portare il cibo in casa e paga con il Pos.
Vive da sola, non deve provvedere a nessuna grande famiglia, ma non esce per comperare assolutamente nulla.
Mi rimprovera anche perchè, mi dice, che io sono responsabile anche della salute della mia vecchissima mamma.
Il fatto che in Toscana la situazione sia molto sotto controllo non allenta - secondo lei - il controllo e l'autodisciplina dei cittadini toscani.
Non ha allentato finora, sarebbe meglio dire.
Che dire?
Leggo, sento, vedo che c'è una gran voglia di rompere le righe, non solo per motivi economici.
Assolutamente comprensibile...
Però è chiaro che la percezione del pericolo e del futuro prossimo è molto diversa in ciascuno di noi.
Speriamo di non avere amare sorprese.
 

Il mondo si assomiglia nelle reazioni all'epidemia

Il mondo si assomiglia nelle reazioni all'epidemia.
Tutto il mondo.
Prima sottovalutazione della minaccia..
Poi affannosa corsa a respiratori. laboratori...mascherine... ovunque i sistemi sanitari si riadeguano alla dimensione del Covid Hospital ... sorgono ospedali da campo.., si allenta la pressione sulle terapie intensive.
In Asia vediamo in più massicce sanificazioni di strade ed esterno edifici.. purtroppo il dramma dei vecchi negli ospizi, che pensavamo tutto italiano, si ripete in Inghilterra e in Spagna etc.
Ovunque si incomincia a mordere il freno e si agogna a un po' di libertà personale e alla ripresa dell' economia reale.
Un unico fenomeno si distingue in tutto il mondo.
Cittadini talvolta armati che manifestano e sgommano con jeepponi minacciando i governatori, non solo del partito democratico, perchè esigono di azzerare la chiusura..
E sono esempio, finora, nel grande diario della crisi: inneggiano al presidentissimo Trump, che apertamente li incita e li spalleggia minacciando di licenziare Fauci, il consulente sommo per i problemi delle epidemie.
Il Presidente che guarda alle elezioni e i suoi bravi nelle piazze.
Neanche Bolsonaro... finora.
 

In colloquio con Gianni Cuperlo

Apprezzo molto questa iniziativa della federazione e tutte quelle che inventeremo a ogni livello per tenerci in collegamento tra di noi.

Ancora non so come riesce a lavorare un partito che sarà "dematerializzato" per molti mesi ancora.

Temo che molti militanti e simpatizzanti restino esclusi per il famoso digital divide, comunque in qualche modo provvederemo.

https://www.facebook.com/1017081681798891/videos/234686764315069

 

Risultati dell'Osservatorio sui Mutamenti sociali in atto-Covid19 (Msa-Covid19)

Consiglio vivamente la lettura di questo rapporto del Cnr che mi è stato segnalato ieri e volentieri pubblico.
Aiuta a capire perché Salvini fa l'assurda politica antinazionale testimoniata anche ieri dal voto in Europa sul Mes e sui Corona Bond.
Sta crescendo il sentimento anti europeo.
Il Nord squassato dal virus resiste e guarda al futuro.
Il Sud finora salvatosi ribolle di frustrazione e delusione.
La percezione delle cose non corrisponde alla loro realtà.
Un grande affresco con pennellate impreviste..
Discutendone al telefono oggi con un amico, mi è stato segnalato che l'umore antieuropeo che traspare dal rapporto frutto di indagini iniziate più di un mese fa.
Mi piace pensare che i cittadini italiani oggi, aprile 2020, apprezzino quello che l'Europa sta facendo e il voto del Pd ieri al Parlamento europeo, e incomincino a chiedersi chi sta giocando contro l'interesse dell'Italia, dei suoi lavoratori, delle nostre famiglie.

https://www.cnr.it/it/news/9363/risultati-dell-osservatorio-sui-mutamenti-sociali-in-atto-covid19-msa-covid19?fbclid=IwAR0n7TeZJvFWCvfbpXQ7h4xmPpH9BT8fEOSxq02V5Gxrh5Ub0OcSXfnIgaE

Resilienza in balcone

Le mie prime 4 rose sul balcone.
Tutti gli anni mi regalano una piccola doppia fioritura.
Ma le foglie diventano rapidamente gialle e cadono.
Mi sono impegnata con insetticida vari ... ma forse ci vuole una procedura più complicata.
Ogni anno comunque assisto alla resilienza della mia piccola rosa gialla su un balcone di cemento della Torino inquinata.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico