header

Magda Negri

header

Preghiera per le badanti

Cesare Damiano scrive che il Pd ha chiesto la cassa integrazione in deroga per le 800.000 badanti che sono il vero sostegno nazionale per i vecchi non autosufficienti in Italia.
In Germania sono 300000 e molte incominciano a lasciare il paese.
Tito Boeri, ieri su Repubblica, avanza un intero programma badanti per questa fortissima categoria molto speciale.
Se non fanno il tampone, se non hanno e non danno garanzie di sicura affidabilità sanitaria rischiano di essere un veicolo di contagio o di essere licenziate.
Anche il titolo dell articolo "Preghiera della badante " é pieno di apprensione e di umanità.
 

Parlarsi e parlare

Allo scadere di questo giorno che incomincia ad essere troppo uguale a quelli precedenti... penso che, questa mattina, mi ha telefonato un caro compagno di un circolo per chiedermi come stavo, se avevo bisogno di aiuto e per chiacchierare un po' della situazione politica.
Ha deciso di farlo a largo raggio per tenere rapporti diretti con amici iscritti del suo e di altri circoli.
Lui usa fb, ma sa che non basta.
Persona intelligente e sensibile..
Non trascura mai il lato umano della politica.
Poi penso che io non lo sto facendo.
Meno intelligente e sensibile.
Ci stiamo tutti chiudendo in noi stessi e stare su fb diventa un esercizio di narcisismo.
 

Poveri nonni

Qualche giorno fa Il Foglio intitolava "Poveri nonni", falcidiati da questo morbo selettivo che colpisce corpi fragili, per le malattie e per l'età.
In questo termine "nonni" è sintetizzato anche la ricchezza e le esperienze di almeno due generazioni.
Il Presidente Mattarella ha dedicato una commossa riflessione al tesoro si esistenze, esperienze e storia che hanno sorretto anche le vite di figli e nipoti.
Quindi "nonni" simbolici tutti, dalla grande Lucia Bosè, all'architetto Gregotti, alle tre suorine novantenni di Tortona, che si sono spenti in questi giorni..
Ai tanti ultrasettantenni, ottantenni e novantenni che muoiono in silenzio nelle case di risposo o nelle proprie case.
Più il tempo passa, più ci accorgiamo che è in corso una selezione crudele e una perdita per tutti.
Natura contro cultura.
La forza della natura contro la voglia di vita, che caratterizza anche le generazioni più anziane.
Per questo siamo colpiti tanto dalla morte di personaggi illustri e da quella di amici, o parenti, parenti di amici, che stanno soffrendo in questi giorni.
Un amico del mio circolo ha due carissimi cognati colpiti in modo irrimediabile dal coronavirus... probabilmente non si salveranno.
Stanno lottando al Mauriziano.
Tutto in 10 giorni...
Tutto con una rapidità crudele, dieci giorni.
 

https://www.ilfoglio.it/societa/2020/03/16/news/poveri-nonni-306550/ 

Passo dopo passo verso la Corea

Step by step le modalità di lotta al virus si moltiplicano.
Oggi il Prof.Ricciardi, consulente dell'Oms e del governo, annuncia che faranno un'app gratuita per seguire i malati asintomatici o paucisintomatici come in Corea.
Sarà meno scientifico e di massa credo..
Ma lo si farà.
Sono molto contenta di questa scelta che auspicavo da tempo...
Bellissima la risposta di medici di base, infermieri, neolaureati e molto anziani all'appello del governo.
Bertolaso è stato molto motivante a chiamarli a raccolta, anche per l'ospedale in costruzione alla Fiera di Milano.
Sono aumentate da oggi le restrizioni selettive di molte attività produttive... arriva personale sanitario da Usa..Cuba..Cina....
Tutto bene..magari in modo troppo sperimentale e cumulativo..
Ma si fa.
Anche le forze politiche tutte fanno la loro parte.
Eppure.. Eppure.. le cose in Italia vanno male.
Troppi contagiati e troppi morti.
Si incominciano a vedere gli errori... fatti specialmente nei primi 10 giorni di Marzo.
Come in Spagna... e negli Usa...
L'Occidente non aveva "pensato" come davvero possibile una pandemia respiratoria nel suo mondo e non eravamo preparati a un simile evento, ammesso qualunque sia la verità sui fatti riportata dal Washington Post.
Forse i servizi segreti avevano per tempo avvisato Trump, o forse anche il nostro Copasir si era accorto di una epidemia incombente.
Forse.
La realtà non cambia.
 
 

L'Europa c'è

Adeguata reazione europea alla minaccia di recessione che incombe sull'Europa.
Sembra che, tra risorse nazionali della Bce del Fondo Salva stati, si mobiliteranno risorse simili o superiori a quelle degli Usa.
Si prende tutto il fieno che c' è in cascina.. accumulato per affrontare shock imprevisti.
Condizioni che erano insite nel patto di stabilità e crescita.
Ma certo non in queste proporzioni.
Mi sembra astuta la proposta di Conte di dare dimensione strutturale di investimento in sanità all' eventuale utilizzo del Fondo Salva Stati.
Vediamo.
La mossa europea marginalizza la demagogia di Salvini e compagni.
Speriamo in una buona riuscita dell'Eurogruppo di lunedì.
I cittadini europei se lo meritano.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico