header

Magda Negri

header

Qualcosa non funziona

Un'amica mi ha inviato un video sui gatti che afferma che i nostri gatti domestici condividono il 95% del DNA con le tigri.
Non di qualsivoglia altro felino, ma proprio le tigri.
Notizia da approfondire scientificamente.
Ma allora Bart è un tigrotto pigro o triste.
Dorme tutto il giorno.. e sta appiccicato a me.
Qualcosa non funziona.

"IL BAMBINO CON IL PIGIAMA A RIGHE"

Il Giorno della Memoria è stato celebrato in tutto il paese e non solo.
Da Meloni sono arrivate affermazioni importanti che la impegnerebbero "defascistizzare" definitivamente l'habitat culturale da cui proviene.
Compreso il mito di Almirante, direttore del quotidiano "La razza".
Vorrei tranquillizzare la straordinaria senatrice Segre.
Non finirà tutto questo in un rigo su un libro di Storia.
Poco per volta, anno dopo anno, la memoria del male assoluto della Shoah si radica nella mente e nel cuore degli europei, specialmente dei giovani.
Grande merito dei mezzi di comunicazione di massa, dei centri di ricerca, del riemergere delle vicende personali, dello scavo nella storia delle famiglie.
Quest'anno io ho vissuto una vera emozione.
Il 25 sera ho visto su La7 il film inglese del 2008 "Il bambino con il pigiama a righe", storia di un'amicizia del bimbo tedesco, figlio del nazista comandante di un campo di sterminio, e di un bimbo ebreo internato.
Finiranno entrambi tragicamente.
Le scene finali sono di una incommensurabile potenza e stupore.
Forse sono arrivata colpevolmente ultima a vederlo.
Ma se c'è qualche ritardatario come me... recuperatelo.


https://www.mymovies.it/film/2008/ilbambinoconilpigiamaarighe/

Il "Giouebia" di Busto Arsizio

Ieri a Busto Arsizio, a trovare Fedra, che ormai abita lì da7 anni, nella Festa cittadina del Giouebia.. il giovedì magico dove in piazza e nelle famiglie si brucia la vecchia strega dell' inverno.

In piazza i giovani padani si sono espressi con simpatica ironia, denunciando con semplici cartelloni fatti a mano, la caduta di voti della Lega, pur al governo.
Hanno realizzato manichini di Fontana, Salvini e Moratti.
Le battute si sprecano.
Saranno tutti bruciati.
Da tradizione.
 
 
Graffianti questi giovani leghisti della provincia lombarda profonda.
La Moratti è paragonata ad una povera donna che mendica voti ovunque.
Il presidente Fontana a un leader da poco che i voti non riesce a intercettarli.
Vedremo tra pochi giorni quanto vale il centro destra in Lombardia, vero grande test per il governo nazionale.
 

Pomeriggio commovente a Palazzo Lascaris

Pomeriggio commovente.... mi sembra l'aggettivo più giusto.
L'incontro promosso a Palazzo Lascaris dagli ex parlamentari e consiglieri regionali del Piemonte con i giovani iraniani di Torino, sostenitori della rivoluzione contro la Repubblica Islamica, non è stato facilissimo da organizzare.
Tranne uno, non si può fotografare, la traduzione dal farsi la garantiscono loro, nessuno di loro alla presidenza..
Qui non si sfila, si testimonia di violenze, torture degli amici, lapidazioni e impiccagioni cui si è assistito.
Sono tutti giovani studenti o professionisti che temono per le loro famiglie e chiedono all'Occidente di far dichiarare all'Onu i pasdaran come terroristi.
Hanno collegamenti europei e tutti i loro potenziali capi politici da anni in carcere.
Si combatte non solo contro la normalità tragica di ogni dittatura, ma la ferocia della gabbia teocratica.
Ti scappa il velo, e sei dichiarata nemica di Dio.
Insistono molto su un possibile paragone con il Medioevo e l'Inquisizione in Occidente, ma la loro condizione è peggiore.
La loro liberazione sarà fra le più difficili.
Intendiamo continuare, nel nostro piccolo.

 

 

Alfredo Schiavi non c'è più...

E adesso che Alfredo Schiavi non c' è più... pubblichiamo, non solo in rete, i suoi bellissimi post, carichi di storia e di vita, le foto della sua cartellonistica, che continuò a produrre anche a Sanremo, dove continuò a vivere meritatamente come un pensionato, ma sempre un militante della sinistra.
Ho a casa un suo libretto.
Ce ne vuole un secondo.
Questo post vuole essere un appello alla figlia e a chi ha materiale fotografico che lo riguardi..
 

Il tempo fugge

Due giorni fa, la bella Assemblea a Torino con Gianni Cuperlo..
Con l'Assemblea di oggi si chiude la fase costituente, troppo lunga e troppo finalizzata solo a far entrare l'articolo 1 nel Pd.
Nel 1972, quando il Psiup confluì nel Pci, e nel 1983 quando fu il turno del Pdup, ovviamente non facemmo nessuna fase costituente, essendo il Pci perfettamente costituito, come peraltro adesso il Pd.
Comunque adesso è l' ora delle mozioni e dei programmi.
Ho diligentemente partecipato a tutte le occasioni di libero confronto.
Ma adesso è ora di dar voce agli iscritti e agli elettori.
Il tempo fugge.

Correva l'anno 1975

Sempre scherzando, ma ricordando...
Estate 1975: Iginio Ariemma, Teresa Surdo, Angela Migliasso (non si vede perché fa la foto) al Gran Tour della Sicilia.
Divertiti molto e imparato un sacco di cose.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico