header

Magda Negri

header

Ferragosto come piace a me!

Bel Ferragosto, ieri.
Come piace a me.. posti semplici e rilassanti, con gli amici che ho scelto.
Qui sono con Clara Ripoli, gran donna della sinistra della Basilicata, eccellente insegnante ed educatrice.
Mi dispiace per la lontananza da Fedra, ma ci vedremo presto.
 

Innovazioni in vista

Sto consultando le schede riassuntive del programma del Pd.

Per ora trovo come molto innovative la proposta di rendere obbligatoria la scuola materna e - anche se non specificato - il meccanismo della sfiducia costruttiva per evitare trasformismi e crisi parlamentari al buio.

"Il gatto con le 3 gambe"

Qui lo chiamano "il gatto con le 3 gambe", ma nella piccola piazzetta, all'alba, c'è una certa partecipazione per sapere se è tornato, se è nel magazzino di Filomena, o se si è infilato in qualche casa.
Lui ci guarda dai tetti, perfettamente mimetizzato, e quando decide di farsi scoprire, si manifesta con il solito miagolio.
Vuol dire che bisogna preparare la colazione.
 

"Mi dispiace di non essere più con voi.. ma anche la natura ha i suoi limiti"

È morto Piero Angela, a 93 anni, la stessa età della mia mamma.
Mi rendo conto che ho un problema serio di accettazione della morte, e che vorrei che le persone che mi sono care o che sono state importanti per la mia formazione rimanessero eterne.
Non, come dice la canzone "Forever young"..
Ma.. una volta arrivate alla vecchiaia avanzata, vorrei che si fermassero, che mi accompagnassero per sempre.
Nel suo gentile e intenso saluto postumo, Piero Angela ci dice.. "Mi dispiace di non essere più con voi.. ma anche la natura ha i suoi limiti".
Semplice no?
Ma così difficile da accettare per alcuni di noi, materialisti immaginari.
 

Passo falso...

Strano passo falso... imprudenza da tifoso alle prime armi.
Al punto 3 del programma del centro destra "Riforme istituzionali e strutturali", un bignami ipergenerico come tutti gli altri punti, si dice "Elezione diretta del Presidente della Repubblica.. e attuare il percorso già avviato per il riconoscimento delle autonomie.. ai sensi dell' art. 116.. comma 3 Costituzione.."
E Berlusconi che fa?
Chiede, in caso di vittoria del Cd.. le dimissioni di Mattarella.
Subito.
Evoca una crisi di sistema, un desiderio para eversivo, strano per la sua cultura e la sua età. Pensa di vincere con i 2 terzi degli eletti..?
Deliri.. pensa di bypassare parlamento, eventuali referendum, buttar giù la statua del Presidente in carica.. così.. da un giorno all'altro ?
Roba da regime.. passo falso..
 

Nuova vita!

Nuova vita per il vecchio oleandro di Filomena, prima in un secchio di metallo in poca terra argillosa...
Lei mi ringrazia, ma nel suo sorrisino sento anche un retrogusto ironico.
Penserà che sono stramba.
Comunque alla sera passo a prendere gratis 2 fichi, 2 pomodori e il pane che fa lei.
La mia cena gratis.
 

Equilibri in bilico

Secondo le dirigenti socialdemocratiche dei paesi baltici, i cittadini russi non devono più mettere piede in Europa come turisti, tutti i cittadini e Zelensky aggiunge che deve essere così fino a quando non si ribelleranno in massa contro Putin.
Per fortuna Scholtz ha nettamente rifiutato questa linea di segregazione dei cittadini comuni in quanto di nazionalità russa e rifiuta una posizione unitaria della Ue in tema.
Ogni paese farà come vuole.
Spero in una posizione equilibrata del nostro Paese.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico