header

Magda Negri

header

Pensieri mattutini..

Pensieri mattutini..
Dopo qualche giorno di letto il mal di schiena se ne sta andando.
Anche le idee si schiariscono.
2 cose mi sembrano chiarissime.
Letta ieri nella Direzione ha detto benissimo: Israele non superi il livello dell'autodifesa.
Si operi per la sospensione delle armi e la difesa dei civili.. israeliani e palestinesi.
Purtroppo la debolezza del governo Netanyahu e il predominio di Hamas, collegata agli Hezbollah libanesi, renderà questa prospettiva molto difficile.
Torna la preoccupazione per possibili episodi terroristici in Europa.
Secondo pensiero del mattino.
Ascolto la rassegna stampa e mi raggiunge l'urlo di Salvini..
"Il governo Draghi non potrà fare le riforme.. specie quella più urgente della giustizia.."
E allora?
Smontiamo tutto?
Che ci sta a fare nel governo?
Vuole boicottare l'afflusso già programmato delle risorse.. subordinato alle riforme stesse?
Programmiamo lo sfracello?
Con queste idee in testa adesso cerco di accontentare il micio che urla sempre.. e vado a fare la spesa.
 
 

Direzione Nazionale del Pd

Ho seguito la Direzione del Pd.. relazione, dibattito, conclusioni.

Il dibattito è stato abbastanza concentrato e vi invito ad ascoltare di persona.
Proposte: la carta di identità del Pd è la realizzazione del Pnrr e la scelta di favorire sempre e comunque il lavoro di giovani e donne.
Tante sfide e proposte sul terreno organizzativo.. dalle Agorà tematiche, all' Università Democratica.. al giro di Letta nei territori presentando il suo nuovo imminente libro.
Sulla difficoltà per le alleanze..
M5s specialmente, ma non solo, si propone di mettere in secondo piano il tema delle alleanze e Letta rilancia la parola d'ordine classica "concentrarsi su se stessi", potenziare il Pd e governare l'agenda politica.
Tutto bene.. come la ribadita battaglia contro il correntismo deteriore.
Tutto bene.. quindi?
Ho qualche dubbio..
Intervengono tutti gli esponenti di tutte le correnti.. destra e sinistra.. e ripropongono il proporzionale corretto come strumento di rafforzamento del partito e di ristrutturazione della democrazia italiana.
Chiara richiesta al Segretario di abbandonare il punto distintivo della sua Segreteria rispetto alla precedente.
Lui tiene aperta la discussione nelle conclusioni.. ma non si sbilancia..
Questo è il nodo prima delle elezioni.
Ci sarà da fare.
 

https://www.facebook.com/partitodemocratico/videos/1370966526621468 

No alla lottizzazione partitica..

Oggi lavoratori Rai e giornalisti hanno manifestato davanti alla sede Rai per chiedere una riforma della governance..
No alla lottizzazione partitica.. si a cosa?
Mi sfugge quali siano le proposte di riforma che hanno davvero la possibilità di passare in questa legislatura.
Abbiamo di fatto dimenticato e derubricato l' urgenza della riforma della Rai di Stato.. ancora la più potente agenzia di informazione e formazione.
Siamo discontinui e poco convinti dell'agenda delle riforme necessarie.
Per intanto, i lavoratori Rai hanno fatto una utile proposta: i candidati al Consiglio d' Amministrazione Rai siano auditi dalle Commissioni parlamentari pertinenti.
Ottima e concreta idea.. un po' all'americana.
Dovremmo apprezzarla e sostenerla.
 

Montagne russe

Appare con evidenza, viste le quotidiane montagne russe dei candidati del CS e dei 5S alle amministrative, che il gruppo dirigente nazionale del Pd, ha commesso un grave errore politco - tattico.
Ha sottovalutato, credo per difetto di analisi, il magma ingovernabile che sta diventando la residua classe dirigente dei 5S nella fase di ridefinizione nazionale, che purtroppo coincide con le amministrative.
Conte fa quello che può, ma non può molto .. stretto fra gli umori della base pentastellata e i ricatti delle maggiorenti dei 5S che oscillano tra Casaleggio e Conte... sostanzialmente per il proprio destino.
La politica pesa poco.
Letta deve diventare diventare più abile..
In questa fase delle amministrative ci vuole più sicurezza, determinazione e fiducia nelle cose già decise dai vari livelli del partito.
E noto che, secondo me, il Pd a Torino ha deciso bene.. con razionalità: primarie del Cs con un regolamento discusso per mesi e accettato da tutti.
Chi ci ripensa.. sono fatti suoi.
Le primarie non sono una bolla anarchica permanente.
Adesso basta.. lavorare...
 

Ko tecnico

Basta poco.. un movimento azzardato.. uno sforzo mal calcolato ed eccomi quasi a letto.
Con un formidabile mal di schiena che mi impedisce di vivere normalmente.
Poca voglia di leggere.. fatica eroica a dare il cambio delle ore alla badante.
Barth che mi veglia, contentissimo di avermi tutta per lui.
Fedra mi dà saggi consigli sulle medicine da prendere.. ma io li reggo poco e scelgo il riposo.
Giusto contrappasso per una che in tutta la vita ha sofferto pochissimo di mal di testa e mai.. ma proprio mai, di mal di schiena.
C'è sempre una prima volta.
 

Festa della Mamma

Oggi festa della Mamma.
Non ho molta sensibilità per questo tipo di celebrazioni pubbliche.. ma possono diventare utili se si storicizzano" e diventano utili per migliorarci.
Diventare madri è una scelta radicale e irreversibile.
Impegna per la vita e la cambia...
Il valore sociale della maternità è ancora poco vissuto e riconosciuto.. non bastano risorse economiche.. bisogna cambiare modelli culturali.. specie dei padri potenziali ed effettivi.
Diventare madri è una grande gioia.. ma tutto può accadere nel corso della vita.. anche dover soffrire molto..
Diventare madri non è ormai "naturale", è sempre più una scelta impegnativa.
Per questo mando un grande abbraccio alle giovani mamme, coraggiose, alle donne della mia generazione.. molte delle quali hanno scelto, pioniere, di diventarlo in età matura, quando la vita si era già stabilizzata.
Insieme a tutte quelle donne che madri non hanno voluto o potuto essere... perché la vita va come va.. e oggi non devono sentirsi deprivate o diverse.
Alla faccia di Tajani che toglie dignità di famiglia alle persone che, pur amandosi, non possono avere figli.
Alla mia mamma, infine.. la cui vita che resta è così penosa... l'augurio di non soffrire, di dormire, sognare e ricordare i giorni belli.. tanto faticosi ... ma belli che ha vissuto.
 
 
 

Il verde sorprendente di Torino

Ho scoperto parco Colonnetti.. una vastissima area verde non lontano da casa mia... da Via Artom a Stupinigi...Nichelino attraverso larghi prati, fino al Sangone.
Sembra incredibile che non mi sia mai accorta della sua bellezza.. della sua fruibilità.
Non è propriamente un parco.. ma un' area di interesse agricolo.. ambientale.. una piccola Mandria.
Insisteva sull 'antica Reggia di Miraflores poi distrutta.
Bellissimi i cartelloni espositivi che raccontano il luogo dal '500 alla grande immigrazione degli anni '50/'60.
Eppure le descrizioni naturalistiche che mi hanno coinvolta di più sono quelle degli umili fiori di campo.. papaveri, fiordalisi etc che vedevo da bambina nei grandi prati del Novarese.. poi praticamente scomparsi.
Anche qui distese d'erba colorate.. erba alta dove si può camminare.
Pochi scoiattoli.. stranamente..
Dipenderà dal tipo di piante.
Poche città in Italia hanno questo tesoro di verde urbano che Torino ci regala.
Forse nessuna.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico