header

Magda Negri

header

Assemblea nazionale del Partito democratico. L’elezione della Bindi  a voto palese è un vecchio rituale della politica.

“Eleggere Rosy Bindi  Presidente dell’Assemblea nazionale del Partito Democratico a voto palese,  e non a  scrutinio segreto, scelta, quest’ultima, che non avrebbe dato sorprese, ma che avrebbe rispettato  la qualità democratica, mantiene vivi  vecchi rituali della politica che sarebbe bene consegnare al passato “. A dichiararlo è la senatrice del Pd Magda Negri, esponente della mozione Marino, partecipando all’Assemblea nazionale degli eletti alle Primarie del Pd alla Fiera di Roma.  “E’ utile la centralità  che Bersani ha dato oggi nella sua relazione  al confronto parlamentare  sulle riforme elettorali e costituzionali. – aggiunge  Magda Negri commentando i lavori dell’Assemblea- Ma è certamente ambigua la  proposta  del Segretario che tale confronto  avvenga su un preventivo accordo con l’opposizione parlamentare e non parlamentare. Cosa potrà proporre Bersani? .La legge elettorale tedesca con in più il voto di preferenza? – è la domanda che pone provocatoriamente la parlamentare del Pd.

“Giudico bene l’ ottima la proposta di Ignazio Marino di strutturare l’assemblea nazionale, titolare del voto delle Primarie,  come una vera commissione di lavoro permanente” – dichiara inoltre la senatrice Negri.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico