header

Magda Negri

header

Torno a Roma con alcuni amici di Novara per far loro visitare il Senato e consentirmi qualche giro da turista.
Nel pomeriggio decidiamo di andare a visitare le Fosse Ardeatine, i trecentotrentacinque sepolcri dei fucilati italiani cristiani ed italiani ebrei sono una distesa grigia impressionante, di pietra e di ricordo dell'orrore.

Apriamo il libro di bronzo delle città Medaglia d'Oro della Resistenza e vi scopriamo una forte presenza piemontese, Alba, Torino,Biella, Val d'Ossola, Verbania.
Scopriamo che a Biella furono i primi scioperi operai del '42, poi, incredibilmente mentre ci accingiamo a visitare il museo e sono solo le 15,30, due vecchi custodi ci sollecitano ad uscire perchè si chiude.
Fuori ci sono giovani e famiglie che vorrebbero entrare, ma dal marzo del 2006 per carenza di personale, gli orari di visita sono stati ridotti e nessuno lo sa.
Usciamo a malincuore, attraversiamo la strada e decidiamo di continuare la visita alle Catacombe di S. Callisto. Questo complesso museale è gestito dalla Pontificia Commissione di Archeologia Sacra.
Loro non hanno mai ridotto l'orario e mantengono aperto fino alle ore 17,30.
Mi innervosisco molto e decido di fare subito un'interrogazione al Ministro della Difesa Parisi.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico