header

Magda Negri

header

libertàEGUALE: prossimi impegni - di Antonio Funiciello

Il testo della comunicazione inviata ai circoli di libertàEGUALE

Care amiche e cari amici,
mi spiace comunicare che non riusciremmo a tenere l'assemblea annuale di libertàEGUALE nei giorni 9, 10 e 11 novembre ad Orvieto, come annunciato nella mail del 17 settembre. In quei giorni, infatti, l'aula del Senato potrebbe essere occupata a votare la legge finanziaria 2008; circostanza in cui l'Unione reclamerà tutti i senatori di maggioranza negli scranni parlamentari.

Come è noto il Presidente e uno dei vice Presidenti della nostra associazione, e in verità altri membri della Presidenza nazionale, saranno impegnati proprio in quegli scranni a difendere quanto di riformista c'è nella legge finanziaria per il prossimo anno. A difenderla sia dagli attacchi del centrodestra, sia da quelli della sinistra comunista e da quella più variamente conservatrice.

Dopo aver rimandato Orvieto per consentire a tutti di dedicarsi alle elezioni dell'assemblea costituente per il Partito Democratico del prossimo 14 ottobre (a proposito: in bocca al lupo a tutti i candidati iscritti o vicini alla nostra associazione!), siamo costretti a procrastinare ancora la nona assemblea nazionale.

Un'attenta valutazione delle scadenze parlamentari e degli appuntamenti politici, ci ha spinti a individuare, nel corso dell'ultima riunione di Presidenza dello scorso 2 ottobre, la metà di gennaio 2008 come periodo migliore per incontrarci ad Orvieto: più precisamente sabato 19 e domenica 20. Farà più freddo che a fine settembre, periodo prediletto negli scorsi anni, ma gli argomenti in discussione e la consueta passione con cui verranno dibattuti riscalderà senz'altro il Palazzo del Capitano del Popolo... (continua, clicca leggi tutto)

Abbiamo preferito concentrare l'assemblea in due giorni soprattutto perché, di lì a 9 mesi, ci si rincontrerà ad Orvieto nei giorni 26, 27 e 28 settembre 2008 per celebrare il decennale di libertàEGUALE, e non volevamo pesare troppo sulla nostra struttura organizzativa, centrale e periferica. Sui temi da discutere saremo più chiari nelle prossime settimane, anche se è evidente che al centro della “due giorni” di gennaio sarà il Partito Democratico, che per allora avrà di certo un segretario, una segreteria e un mandato politico.

La parallela calendarizzazione della nona (19-20 gennaio '08) e della decima (26-27-28 settembre '08) assemblea annuale di libertàEGUALE, vi offre, però, da subito un'indicazione importante: con il PD libertàEGUALE non lascia, ma raddoppia! Ben al di là di scenari di chiusura di bottega - in verità mai contemplati - siamo persuasi che per fare del PD l'auspicato agente politico di un cambiamento storico per il paese, sia indispensabile la spinta di idee che dalla nostra associazione proviene incessantemente da ormai dieci anni. Lontanissimi, quindi, dall'idea di considerare estinto il senso della nostra presenza e del nostro impegno, crediamo che libertàEGUALE debba potenziare e articolare meglio quella spinta.

Siamo anche confortati in tal senso dalla capacità di mobilitazione della nostra rete, confermata nei mesi di raccolta firme del referendum elettorale. Senza il lavoro di costruzione del net referendario da parte di libertàEGUALE, nell'ultimo mese non ci sarebbero state le condizioni per il boom di raccolta registrato sul fronte del centrosinistra. Solo Alleanza Nazionale, sull’alterno fronte politico ha prodotto un lavoro simile. E non serve ricordare la differenza di struttura tra noi e AN.

Sui modi e i tempi dell'incremento della nostra azione politica discuteremo sabato 19 e domenica 20 gennaio nei soliti, confortevoli spazi del Palazzo del Capitano del Popolo di Orvieto. Ci arriveremo con la tenacia dei vecchi circoli e l'entusiasmo dei circoli nati nel 2007. Chiedo a tutti di inviarci suggerimenti e critiche che possano fissare le coordinate della nostra discussione di gennaio.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico