header

Magda Negri

header

Aspetto con la dovuta ansia, come tutti, i primi risultati su Emilia e Calabria.
Nel frattempo, e per non perdere tempo, voglio segnalare (ne parla diffusamente Repubblica oggi) il bel seminario di ieri sulla lotta alle disuguaglianze a Torino promosso dal gruppo consiliare Pd.
Molte cose note, molti nuovi approfondimenti e un impostazione politica giusta.
Nessuna consolazione solo redistributiva.
La povertà è multifattoriale.
Se non si affronta a 360° si riproduce inesorabile... conta quasi solo investire sulla scuola e su una moderna formazione professionale..
Bisogna premiare il merito degli insegnanti a questo scopo, che preparino i giovani a un futuro competitivo..
I programmi e i fondi europei hanno molto aiutato ma si finanziano più i progetti che i risultati.
Moltissimi stimoli e usciranno gli atti.
Ma sconvolgono un po le cartine geografiche del disagio sociale e della povertà nei vari quartieri di Torino.
Geografia sociale immutata dal '71 ad oggi: è particolarmente concentrata nei quartieri 5 e 6.
A Milano e Genova è andata diversamente.
Per le prossime elezioni bisognerà fare un salto di qualità anche nelle micro politiche.
Ora che tutto è stato indagato bisogna selezionare gli obiettivi.
 
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico