header

Magda Negri

header

Per le elezioni regionali il problema è il turno unico.
Non si può scherzare... si vince e si perde per un voto.
Un voto e vinci o perdi tutto.
Il centro destra va unito intorno a candidati unitari... anche se non piacciono, ciascuno di loro, a una parte della coalizione.
Per le forze ora unite al governo si va a una grande diaspora.
Ogni regione ha una sua storia e specificità.
In Umbria era andato unito tutto il fronte di governo, dai 5S a IV, e abbiamo rovinosamente perso.
L'elettorato non è una somma aritmetica di numeri da sondaggi.
I 5s presentano ovunque candidati propri e ora si presenta ovunque il polo Renzi/Calenda radicali.
Ci si vuol contare... costi quel che costi.
Penso alle anime belle, ai burocrati delle correnti che ritenevano la scissione di Renzi una amichevole gestione concordata stile... marciamo divisi per colpire uniti.
Per il PD ora è il tempo della concretezza e del progetto.
Dalla deposizione delle candidature, nonostante la possibilità dello splitting, ci sono solo avversari e competitori.
Sempre per le pigre anime belle.
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico