header

Magda Negri

header

Oggi a Venaria facilissimo ammirare la bellezza dei giardini, praticamente perfetti per armonia.. pulizia.. freschezza dei fiori.
Per i miei amici botanici sottolineo la bellezza delle altissime e folte siepi che disegnano un labirinto di freschezza e zone riservate.
Il quid distintivo è che non sono di bosco o arbusti simili... ma di alberelli a foglie abbastanza larghe che creano affascinanti giochi di luce.
Molto meno facile per me e le mie amiche profie, capire il quid distintivo dell'Arcadia rispetto al Barocco.
Movimenti culturali entrambi che vivono tra Torino Roma e Parigi.
Bisognerebbe essere rimaste più aggiornate in Storia dell'Arte.
Ritornando con 2 mezzi popolari, come il bus nr 11 e il tram nr 4, vedo con soddisfazione che ormai c'è un' abitudine seria alla mascherina... guanti ..gel. distanziamento.
Nessuno sgarra.
Attraverso praticamente tutta Torino e da Via Stradella alla Fiat, ovunque i dehors si allargano, invadono i marciapiedi... si moltiplicano le fioriere come divisori.
Fanno allegria... sono belli.
Resilienza delle piccole cose.. ritrovata socialità.
 
 

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico