header

Magda Negri

header

Pensieri dell' alba

Svegliandomi all'alba, ormai costantemente, ho numerosi vantaggi.. come potere avere informazioni freschissime o poter leggere in santa pace, senza le aggressioni e le incombenze del quotidiano.
Bellissimo quando fuori è notte e si vedono le luci del Lingotto e della stazione.
Poi all'alba si pensa.. o almeno io ci provo.
Questa notte mia mamma è stata tranquilla, senza sofferenze.
Ma, guardandola sempre più inerme nel suo letto tecno, ho avuto una intuizione.
Ho capito perché molti scelgono per i propri cari le case di riposo.
Non solo e non tanto per motivi organizzativi (anche se gli anziani terminali sono ingestibili per una famiglia di lavoratori con bimbi piccoli in casa) ma forse perché a questi stadi il malato entra in un altra dimensione.. quella che in un bel libro è stata definita la solitudine del morente.
Difficilissima da accettare, da noi che ci sentiamo carichi di vita e ci affanniamo per curare i nostri cari senza speranza.
L'istituzionalizzazione garantisce ogni cura e insieme allontana la prossimità con e della morte, per la nostra cultura e sensibilità l'ultimo tabù.
Pensieri dell' alba.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto

Magnifico Draghi

Magnifico Draghi.. dritto all'obiettivo per cui il governo è nato e per cui tutti i partiti, tranne Meloni, gli hanno dato la fiducia: combattere l'epidemia che continua a stare tra noi (circa 60 morti al giorno ancora) e gestire, ottenendoli prima, gli ingenti fondi del Recovery, molta parte dei quali andranno restituiti.
Il governo ce la metterà tutta e il Pd più di tutti dovrebbe riconoscersi e fare da traino.
Le cabine di regia servono per questo.
Salvini si è preso una bella strigliata...
Ma continuerà come prima.
Si apre un grande spazio di lavoro per le forze riformiste..
Vecchie e nuove.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e il seguente testo "CONSIGLIO MINISTRI NSIGLIO PRE PALAZZO"
 
 
 
13Paola Gamba, Gabriella Mortarotto e altri 11
Commenti: 8
Condivisioni: 1
 
Mi piace
 
 
 
Commenta
 
 
Condividi
 
 

Coccardaggio diverso quest'anno

Quest anno niente festival e niente coccardaggio..
Lavoriamo con la stessa intensità per vincere il Comune di Torino.
Potremmo poi fare, come tanti anni fa, una Festa d' Inverno.

5 anni fa
 
Magda Negri ... Al coccardaggio. Che donna!!!
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone e persone che sorridono
 
 
 
1Liuba Forte
 

Presentazione candidati Pd del Comitato Lo Russo

Oggi al Comitato Lo Russo.. presentazione candidati Pd.
Carretta gioca a fare il paterfamilias..
I ragazzi sono divertiti e molto "carichi".
Stile liceali in trasferta.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 15 persone, tra cui Paola Parmentola, Mary Gagliardi, Alberto Saluzzo, Claudio Cerrato e Andrea Sacco, persone in piedi e attività all'aperto
 
 
 
7Mara Milanesio, Paola Parmentola e altri 5
Commenti: 1
 
Mi piace
 
 
 
Commenta
 
 
Condividi
 
 

I giovani del Comitato Lo Russo

Ieri sempre al Comitato Lo Russo.. prove di Agorà.
Sembra un talk troppo costruito, ma alla fine si è riusciti a far parlare molti giovani di valore della città e della condizione giovanile.
Ci hanno portato dentro la loro vita.
 
 
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone, persone in piedi e attività all'aperto
 
 
 
7Dunia Astrologo, Gabriella Mortarotto e altri 5
Commenti: 1
 
Mi piace
 
 
 
Commenta
 
 
Condividi
 
 

Rifugiati afgani: rischi dell'ipocrisia

Non mi sono chiari i motivi per cui Cina e Russia hanno bloccato, ieri al Consiglio di sicurezza dell'ONU, la proposta franco inglese di corridoi umanitari per i profughi afgani.
Di volta in volta, di fronte alle tragedie della storia, la sorte dei profughi diventa più crudele.
All'appello commosso del Presidente Mattarella per il dovere dell' accoglienza dei perseguitati e per il riconoscimento qui dei loro diritti politici.. ieri Borrell, il rappresentante della politica estera della Ue, ha di fatto contrapposto il contrario.
Non sia consentito agli afgani in pericolo di entrare in Europa.. paghiamo perché siano tenuti in vario modo nei e dai paesi confinanti.
Si apre in questo modo un delicato problema con l'Iran, sottoposto a sanzioni.
Si ha paura, si respinge, si paga, si dimentica.
Il grande muro costruito dalla Grecia in pochi giorni per tenerli lontani e l'ultimo aereo cargo Usa partito da Kabul con un giorno di anticipo rimangono per me le 2 immagini simbolo di una fase che si chiude e di un' altra che si apre.. con dolore.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone

 

Arriva settembre

Ultima domenica di agosto.
Un agosto strano, passato tutto in città, tranne una fuga di 3 giorni.
Esperienza nuova, ma non è nè triste nè impossibile: i parchi cittadini, quasi deserti, sono molto belli, molto fruibili... sembra di essere padroni di una grande tenuta.
Gli animali cercano più intensamente la presenza umana e mi è capitato, al Parco di Vittorio, che una coppia di scoiattoli si distendesse davanti a me, a pancia in sotto, con le zampine allargate e tese, per giocare e cercare cibo.
Questa mattina però c'è aria di autunno... con tutte queste foglie gialle già cadute per la siccità.
Leggo il giornale, come si conviene ai pensionati, e scopro due notizie che non mi rendono entusiasta: lieve recupero del candidato delle destre riunite Damilano e dei 5S, sostanzialmente stabile il Pd.
Troppe risse per le presidenze dei quartieri.
Cose minute....
Quando la campagna elettorale decollerà davvero, si incomincerà a parlare di problemi seri.
Come quello sottoposto da Cirio e da Appendino al presidente Draghi sul declino di Torino che incomincia ad avere caratteristiche da grande metropoli meridionale.
Speriamo che i cittadini di Torino vivano con intelligenza e responsabilità questa sfida elettorale, così anonima in un tempo strano... che serva quasi sospeso.
 
Potrebbe essere un'immagine raffigurante albero e erba

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico