header

Magda Negri

header

Non sono vacanze rilassanti queste

Forse piove e salgo prima dalla spiaggia, anzi dai ciottoli grandi e levigati che rendono il mare qui particolarmente trasparente.
Non sono vacanze del tutto rilassanti, perché quello che è accaduto il 4 Marzo credo che inquieta ciascuno di noi.
C'è voglia di fare, e condivido profondamente l'appello di Cacciari.
Purtroppo il Pd é ancora allo stadio dell'analisi della sconfitta e dei nuovi scenari....
Molti personaggi ,molte nuove considerazioni.
Ma nessuna azione collettiva.
L' azione collettiva può nascere solo da un congresso da celebrare rapidamente, con onestà e spirito di ricerca.
Stiamo cloroformizzando il percorso congressuale per incertezza politica e spirito di autoconservazione.
Anche Martina fa quello che può, ma é ora di accelerare.
Accelerare per arrivare pronti alle elezioni europee, dove la sinstra riformista dovrà combattere su due fronti.
Come scrive bene Galli della Loggia oggi su il Corriere, di fronte all' immensità negativa del nuovo quadro politico ogni temporeggiamento prepara la sconfitta.

E' il tempo del coraggio ..non delle incertezze e dei dubbi

Sempre piccole cronache meridionali.
Vado a visitare il parco archeologico di Sibari e scopro che si sta preparando il primo Festival della Lega.
La mattinata incomincia male.
La custode del museo, una giovane signora che sembra molto addentro alle cose comunali, fa un comizietto contro i lavori dell' autostrada del mare e per tenere la 106 così com è. Perché le cose vanno bene così come sono..
Fino a Reggio Calabria...Frammenti di cultura giallo/verde che hanno un humus oggettivo in vasti strati del paese.
De Luca è un leone e annuncia 2 anni prima la sua ricandidatura a premier regionale.
Forse i 5S tenteranno di opporgli De Magistris.
Anche in Campania le politiche sono andate malissimo per il 5s..ma un amministratore che crede in quello che ha fatto tenta di difenderlo.
Non mi piace nulla dello stile politico di de Luca, ma fa bene a partire difendendo i risultati di battaglie comuni.
E' il tempo del coraggio ..non delle incertezze e dei dubbi.
Non mollare.

Non siamo fessi

Troppo caldo.
Non riesco a dormire e mi chiedo, verso le tre di notte, perché nel buio della campagna calabrese se un cane incomincia ad abbaiare, credo alla luna, tutti i cani del contado incominciano a latrare in coro.
Dopo la sinfonia canina verso le 7 vedo ad Omnibus Fraccaro, il ministro 5stelle incaricato dei rapporti con il parlamento e alla democrazia diretta.
Ho capito questa mattina che i grillini ci prendono per fessi.
Grillo e Casaleggio vogliono superare la democrazia parlamentare aprendo le porte a ogni dispotismo...
Fraccaro in versione buonista vuole introdurre il referendum deliberativo.
Esattamente quello previsto dal referendum costituzionale bocciato dai grillini.
Con una spolveratina di consultazioni di ceto e cittadini sulle legg più importanti.
Esattamente come fatto dai governi Letta, Renzi e Gentiloni..
Non siamo fessi..anche se i Grillo/Fraccaro ululano alla luna.

Lo sfruttamento ha molte facce

Due stragi di braccianti a pochi giorni di distanza in Puglia.
Lo sfruttamento ha molte facce.
Non solo un lavoro bestiale sotto gli occhi di tutte le autorità complici..ma anche il trasporto da carro bestiame più facile agli incidenti.
Ottima la legge sul caporalato, ma evidentemente non applicabile.
Dilaga l' accettazione cinica del lavoro paraschiavistico dei ragazzi di colore, perché sono di colore prima che l'essere alcuni di essi irregolari.
Le coscienze si ottundono...la società degrada.ù
 

Ogni tempo merita la sua battaglia

Oggi prendo un superpulman alle 17 che verso le 6 di domani mattina dovrebbe scaricarmi ad Amendolara.
Spero di poter fare qualche giorno di mare ma potrei dovere tornare di corsa, anche se mia7 mamma é confortevolmente in montagna.
Per la prima volta incomincio a sentire un vago senso di colpa.
Le stagioni della vita ci cambiano ed è giusto così....altrimenti saremmo degli automi.
Politicamente la cosa che mi colpisce di più non è tanto la vicenda Rai, non raro esempio di prepotenza e insipienza.
Mi colpisce il rumore di fondo che accompagna la preparazione della finanziaria..i dati stagnanti sulla economia....i segnali netti che i grandi investitori mandano al nostro paese.
Un mio amico famoso economista mi lascia un pensiero per l' estate.
Si prepara una grande recessione...io ho terviversato..ma il pensiero adesso c'è..
L' ho ricambiato, in questa gara di pessimismo, parlandogli della nuova sfida dei troll russi che hanno preparato uno scientifico attacco a Mattarella nei giorni della formazione del governo e che si preparano a condizionare le prossime elezioni europee e regionali.
Anche le stagioni della politica cambiano lo spirito delle civiltà. Ogni tempo merita la sua battaglia.

Dopo tanto tempo si torna a far politica

Il caldo qualche volta può far bene.
Direzione regionale questa sera utile, efficace, operativa.
Abbiamo deciso di insistere e di chiedere a Chiamparino di ricandidarsi.
Chiesto ufficialmente come Direzione Regionale.
Abbiamo fatto una discussione approfondita sui 5 anni di governo in regione e valutato i tempi e i modi per il prossimo e ravvicinato congresso regionale.
Scelte operative..e grande spazio ha avuto anche la discussione generale.
Dopo tante riunioni di autocoscienza sofferta..si torna a far politica.
Sono soddisfatta che il mio odg, che chiedeva formalmente a Chiamparino di ridare la disponibilità per la sua ricandidatura, abbia smosso le acque e sia stato accolto nell' odg unitario finale.
Di tutti i lavori di questa caldissima sera d' estate sono soddisfatta.
Dopo tanto tempo.

Nazionalisti e populisti di tutto il mondo unitevi!

Insisto.
Non sono episodi isolati e insufficienze o bizzarrie programmatiche.
Conte non va da Trump per scambiare il Tap con la Tav .. ma per rinsaldare sostanzialmente un' alleanza ideologica contro l'Europa per un populismo transnazionale.
Nazionalisti e populisti di tutto il mondo unitevi...
Lo accompagnano il manifesto ideologico di Casaleggio e Grillo sulla fine della democrazia liberale per la democrazia del clic e del sorteggio.
Solo in Italia un leader di questa natura è al governo.
Leggo che Renzi pensa che se ne andranno presto....
Come non sperare....come non dubitare.

Cerca nel sito


Podcast

Appuntamenti

Salvare l'Europa: come uscire dal debito e dalla stagnazione

Venerdì 26 febbraio 2016
Sala Viglione, Palazzo Lascaris
Via Alfieri 15
Torino

Presiede: Magda Negri

Intervengono: Davide Gariglio, Mercedes Bresso, Alberto Majocchi, Enrico Morando

Leggi tutto...

Videoblog



Così come Syriza in Grecia non era il futuro profetico per la sinistra italiana, così non dobbiamo considerare che la sconfitta di Miliband in Inghilterra sia esattamente trasponibile nel dibattito della sinistra italiana. In Inghilterra ha pesato potentemente lo straordinario successo del partito nazionalista scozzese. Non facciamo equazioni troppo semplici. In Italia aspettiamo l’esito delle elezioni amministrative. Credo andranno bene, anche se peserà la disaffezione degli elettori vrso le elezioni locali. La formazione delle liste in Campania è il simbolo di un grave problema che si sta determinando nel PD: non basta imbarcare tutti per vincere. Bisogna vincere lealmente, con persone presentabili.

Ultime da Facebook

Il mio partito

Partito Democratico